Alles über spanischen Schinken
Alles über spanischen Schinken
Um einen iberischen Schinken maximal auskosten zu können, seinen Geschmack und seine verschiedenen Geschmacksnuancen genießen zu können, ist es notwendig, alles über die Art der Aufbewahrung, den Umgang mit dem Stück Schinken und das Schneiden zu wissen. Es ist aber ebenso wichtig, die verschiedenen Arten von Schinken, die unterschiedlichen Qualitätsgrade und andere Aspekte zu kennen, welche im Umgang mit diesem hochgeschätzten Gourmetprodukt unbedingt bekannt sein sollten.
Inhalt
Schneideanleitung
Cutting step Cutting step Cutting step Cutting step Cutting step
PDF HERUNTERLADEN

Come conservare il jamon serrano

Di solito il jamon serrano è un prodotto consumato quotidianamente, motivo per cui un pezzo intero può durare settimane o mesi, a seconda di quanta gente ci sia in casa. In un modo o nell'altro, è fondamentale sapere come conservare il jamon serrano, affinché ogni fetta che portiamo alla bocca conservi tutto il suo sapore e aroma.

Prima di tutto, bisogna seguire scrupolosamente le indicazioni relative al taglio, soprattutto quella in cui si dice che bisogna tagliare solo il prosciutto spagnolo che si ha intenzione di consumare.

Questo è il modo migliore per conservare il jamon serrano: non tagliarlo fino al momento del consumo. Tuttavia, una volta effettuato il taglio bisogna conservare la zampa nella maniera migliore possibile, specialmente la zona da cui abbiamo iniziato a tagliare il prosciutto spagnolo.

Un segreto è quello di sfruttare i primi tagli di pelle e grasso per farli aderire alla zona tagliata. Anticamente, nelle zone umide si soleva impregnare la superficie esposta di olio e paprika, noti conservanti tradizionali, ma la verità è che in questo modo le proprietà organolettiche del prosciutto vengono alterate abbastanza, motivo per cui attualmente non si fa più.

Il grasso stesso del prosciutto spagnolo svolge questa funzione in modo insuperabile e senza modificarne il gusto.

Per il resto, l'ideale è coprire il prosciutto spagnolo con uno straccio di cotone e con un sacchetto dello stesso materiale e appenderlo con lo zoccolo verso l'alto.

Per comodità, molte persone lo conservano nel porta prosciutto stesso in modo orizzontale, ma la verità è che se passa molto tempo è opportuno che venga appeso, affinché il grasso scorra grazie alla gravità.

Questa è la ragione per cui è comune trovare una specie di ombrellini piantati sotto il prosciutto spagnolo, i quali servono per raccogliere il grasso che cade.

Coperto nel modo in cui abbiamo spiegato e appeso in uno spazio dall'ambiente fresco e asciutto, con una temperatura compresa tra i 10 e i 18 gradi centigradi (l'ambiente ideale di una cantina), il prosciutto spagnolo si troverà nelle migliori condizioni possibili per godere di tutto il suo sapore.

In questo senso, è molto importante non utilizzare nessun tipo di plastica per avvolgerlo, dato che il prosciutto spagnolo ha bisogno di respirare. Inoltre, se ci si mette parecchio tempo prima di ricominciare a tagliarlo, probabilmente bisognerà buttare le prime fette, le quali tendono a indurirsi e ad assumere un sapore rancido.

Come detto precedentemente, bisogna tagliare solo la quantità di fette che si ha intenzione di consumare. In questo caso, è meglio restare senza fette (devi solo tagliarne altre) che sprecarle.

Infatti, dopo qualche giorno le fette tagliate si induriscono e diventano rancide. Tuttavia, esistono dei metodi per conservarle, non come appena tagliate, ma in condizioni più o meno accettabili (dipende dal palato). Sicuramente se avanzano delle fette bisogna conservarle in frigorifero, ma non in un semplice piatto.

Devi coprirle con della pellicola trasparente e fare in modo che non resti aria in mezzo, cercando di conservarle nella maniera più simile a un sottovuoto. Infatti, molte persone optano per comprare le fette confezionate sottovuoto per comodità.

Se si tratta di uno di questi due casi, è importante ricordare che prima di consumare le fette conviene farle arieggiare un po' affinché recuperino il più possibile le loro proprietà organolettiche ideali. Ricorda: conservare il jamon serrano in buone condizioni è imprescindibile per godere al massimo il suo sapore.